Pagina iniziale Navigazione Contenuto Contatti Sitemap
Tutti i pagamenti trasmessi dal cliente sono sottoposti a una serie di routine di verifica prima che vengano eseguiti. I trasferimenti inusuali, come quelli verso l’estero, vengono controllati in modo specifico.

Verifica automatica di tutte le transazioni

Per impedire l’esecuzione di trasferimenti fraudolenti, gli istituti finanziari non solo proteggono l’accesso ai portali di e-banking, ma monitorano anche tutte le transazioni registrate dai clienti. Solitamente la verifica avviene in modo del tutto automatico e in background. Nella maggior parte dei casi i clienti non si accorgono di nulla. Sistemi intelligenti passano al vaglio le diverse caratteristiche della transazione, come il conto del destinatario (versamento nazionale o estero) o l’importo da trasferire, e confrontano queste informazioni con i trasferimenti effettuati dal cliente in passato. Le regole precise seguite per i controlli variano da istituto a istituto e non sono di pubblico dominio.

Questi controlli di plausibilità e confronti con modelli di truffa noti permettono di riconoscere e separare le transazioni anomale prima che vengano eseguite. Quindi il trasferimento viene eseguito quando non sono state riscontrate anomalie. Se è stata rilevata una transazione inconsueta, viene bloccata e sottoposta a ulteriori controlli. In seguito la transazione viene approvata oppure si contatta direttamente il cliente per ulteriori accertamenti.

Conferma della transazione da parte del cliente

Diversi istituti finanziari richiedono anche, o in alternativa, una conferma della transazione da parte del cliente. In questi casi le transazioni potenzialmente rischiose devono essere confermate dal cliente in modo specifico, in genere per mezzo di un’ulteriore approvazione con lo strumento di autenticazione già usato per il login (p. es. per un singolo trasferimento un ulteriore codice TAN via SMS se si usa la procedura mTAN o un ulteriore mosaico da fotografare se si usa la procedura Photo-TAN).

Non è necessario confermare tutti i trasferimenti. Molti sistemi dispongono di cosiddette black list e white list. Le white list contengono i destinatari di pagamenti affidabili, che possono ricevere pagamenti senza limiti (p. es. assicurazioni, casse malati, uffici delle contribuzioni, ecc.). Le black list contengono i destinatari di pagamenti non affidabili, che non possono ricevere pagamenti. Numerosi sistemi registrano, inoltre, i destinatari di pagamenti confermati dal cliente, così da chiedere una sola volta la conferma per trasferimenti che p. es. vengono effettuati ogni mese agli stessi destinatari. Questi destinatari vengono aggiunti alla white list personale del cliente.

 

Aargauische KantonalbankBaloise Bank SoBaBanca del Ceresio SABanca del SempioneBancaStatoBank CoopBank LinthBanque CIC (Suisse)Basellandschaftliche KantonalbankBasler KantonalbankFreiburger KantonalbankBanque Cantonale du JuraBanque Cantonale NeuchâteloiseBanque Cantonale VaudoiseBerner KantonalbankBanca Popolare di Sondrio (SUISSE)Caisse d'Epargne Rivieracash zweiplusClientisCornèr Banca SAGlarner KantonalbankGraubündner KantonalbankHypothekarbank LenzburgJulius BaerLiechtensteinische Landesbank AGLuzerner KantonalbankMigros BankNidwaldner KantonalbankObwaldner KantonalbankPiguet GallandPostFinanceSchaffhauser KantonalbankSchwyzer KantonalbankThurgauer KantonalbankUBSUrner KantonalbankValiant Bank AGVontobel AGVP BankWalliser KantonalbankWIR Bank GenossenschaftZuger KantonalbankZürcher Kantonalbank

Non utilizziamo nessun tipo di cookie personale ma soltanto cookie di natura tecnica per migliorare l’esperienza utente. Utilizzando i nostri servizi si dichiara il proprio consenso al nostro utilizzo di cookie. Per maggiori informazioni rinviamo alle nostre Avvertenze legali.
Ok